Cose semplici.

10299959_10204624862362083_3366930096012377352_n Il week end è finito e la settimana comincia male.

Primo perché è Lunedì. Poi perché piove. Poi perché l’unico ombrello disponibile era quello di Hello Kitty. Poi perché ho una punta di mal di gola. Poi perché mi sono lisciata i capelli ma con l’umidità è una battaglia persa. Poi perché ho divuto prendere la metro e la metro puzza. 1932491_10204624908763243_3842007997168097108_n-1Fortuna che il week end è stato bello, dai.
Tutto è cominciato Venerdì quando alle ore 19.00 io e Donald ci siamo tappati in casa, in pigiama, abbiamo ha cucinato un ottimo pesce spada con pomodorini e poi ci siamo buttati sul divano con due coppe di gelato d’ordinanza. Sabato mattina ci siamo svegliati presto e siamo andati a Parma. Lui è di origini parmigiane e a me è una città che piace molto. Pranzo dalle “Sorelle Picchi” in via Farini (CONSIGLIATISSIMO) e ritorno.

10615408_10204607203520623_190722617053096038_nLa sera, sempre sul divano, in pigiama e gelatomuniti, abbiamo guardato il volley femminile. Peccato per le azzurre che non sono riuscite ad andare in finale.Domenica, sveglia con calma, colazione con calma, caffè al bar con calma, giretto nel quartiere con calma, pranzo con calma e lavoro con calma. La sera, pizza, divano, pigiama e gelat … no, niente gelato.

Lo so, non abbiamo fatto nulla di fantasmagorico. Ma a me è parso tutto intimamente bellissimo.

 

Il cioccolato è come il nero: va sempre bene.

chocolate flow

La notizia non è che io Sabato abbia fatto la torta alla Nutella.
La notizia è che la torta alla Nutella sia venuta spaventosamente buona.

L’ho impastata col Bimby, riducendo a zero il mio contributo per la riuscita.
Poi però ho dovuto gestire un forno nuovo e capire, basandomi sul caso e sulla fortuna, quando fosse realmente pronta.
La ricetta diceva mezz’ora, io l’ho tenuta dentro almeno 50 minuti in forno non ventilato.

In più, come c’era scritto, ho foderato la teglia con carta forno imburrando quest’ultima: la prossima volta verserò l’impasto direttamente nella teglia, la carta infatti non conferisce alla torta una forma regolare e alla fine era un po’ bruttina.

Ma buona, molto buona. L’abbiamo spazzolata via nel giro di due colazioni.

Ingredienti
– 3 Uova
– 150 gr Zucchero
– 190 gr Latte
– 190 gr Nutella
– 140 gr Farina
– 25 gr Fecola di Patate
– 1 bustina Lievito per Dolci
– 1 pizzico Sale

Per farcire
– q.b. Nutella

Per decorare
– q.b. Zucchero a Velo

Preparazione col Bimby
Mettete 3 uova, 150 gr di zucchero, 190 gr di latte, 190 gr di Nutella, 140 gr di farina e 25 gr di fecola nel boccale. 20 Sec. Vel. 4.
Aggiungete 1 bustina di lievito e 1 pizzico di sale. 10 Sec. Vel. 5.

Preparazione senza Bimby
Mettete 3 uova, 150 gr di zucchero, 190 gr di latte, 190 gr di Nutella, 140 gr di farina e 25 gr di fecola in una ciotola e amalgamate il tutto con le fruste.
Aggiungete 1 bustina di lievito e 1 pizzico di sale. Amalgamate ancora.

Imburrate  il fondo di una teglia e versate l’impasto.

Cuocete in forno preriscaldato.
La ricetta dice 30 Min. a 180°, in realtà basatevi sul vostro forno e infilzatela con uno stecchino per capire se sia cotta (quando lo estraete sarà asciutto) o no (quando lo estraete sarà umido).

Lasciate intiepidire, poi mettete la torta su un piatto, tagliatela a metà e farcitela con uno strato generoso di Nutella.
Ricomponete la torta, adagiatela su un vassoio, lasciate freddare completamente e spolveratela con zucchero a velo.